Itinerari culturali

1

Museo di Sondrio nel centro storico.

2

Palazzo Sertoli.

3

Palazzo Pretorio.

4

Palazzo Martinengo.

5

Castel Masegra.

6

Contrada Scarpatetti, nucleo storico e rurale di Sondrio.

 

Nel terziere di mezzo hanno un interesse storico ed enogastronomico le località di:

PONTE - (Palazzo Guicciardi - case medioevali, rinascimentali e barocche, Chiesa di San Maurizio in piazza Luini, Museo contadino nel complesso dei Gesuiti accanto alla Chiesa di Sant'Ignazio della fine del XVI secolo)

PONTE IN VALTELLINA - VEDI I SEGUENTI LINK: http://percorsiculturali.cmsondrio.it/ponte/

CHIURO (Palazzo Quadrio de’ Maria Pontaschelli, la casa Gandola-Quadri, largo Besta de’ Gatti dominato dalla casa-torre del XV-XVI, la Casa Cilichin, la nobile Casa Gatti)

TEGLIO (Palazzo Besta-Al Palazzo Besta,"Piccola Reggia nelle Alpi", perla della nobile storia Tellina, con il suo splendido cortile rinascimentale e le sua sale ricche di affreschi e di suggestione, (interamente visitabili e sede del museo archeologico ed etnografico), si affiancano altri importanti edifici, come il quieto ed austero Palazzo Ongania o il colto e meditativo Palazzo Juvalta, entrambi recentemente restaurati ed aperti al pubblico come strutture ricettive. Queste nobili dimore fanno parte dalla contrada un tempo chiamata "Bellamira" per l'incomparabile veduta sulla valle e sulle antistanti Alpi Orobie, godibile ancora oggi dai solivi affacci di questi gioielli architettonici.
Assieme ad essi il Palazzo Cattani Morelli, con il suo fiabesco salone da ballo ed il Palazzo Piatti-Reghanzani con i suoi omnipresenti motti e le eclettiche decorazioni, completano un quadro senza eguali nel territorio montano valtellinese)

Chiuro, Ponte e Teglio sono le tre località della Valtellina dove si gustano i migliori pizzocheri, sciatt e polenta taragna, accompagnati dai migliori vini di produzione locale.